Archive for trattamenti viso’ Category

12

Giu
2017
Commenti disabilitati su ECCO UN TRATTAMENTO CONSIGLIATO ANCHE IN ESTATE: PRP

ECCO UN TRATTAMENTO CONSIGLIATO ANCHE IN ESTATE: PRP

Il PRP o Plasma Ricco in Piastrine, è una metodica che offre caratteristiche completamente innovative: si ottiene un aspetto più fresco e tonico della pelle e le cellule ringiovaniscono in modo fisiologico. Il naturale processo d’invecchiamento purtroppo è inevitabile, ma il PRP produce uno stimolo che permette di invertire le lancette dell’orologio.
Le piastrine ed i fattori di crescita piastrinici agiscono stimolando la riparazione dei tessuti e della pelle del viso invecchiata che ha meno collagene, scarsa elasticità, minore quantità di acido ialuronico naturale e minore capacità di conservare la naturale idratazione. Con questo trattamento la crescita cellulare è attivata e si verifica la produzione di nuovo collagene. Ne consegue un tessuto rigenerato e ringiovanito.

read more

19

Mag
2015
Commenti disabilitati su BOTULINO: UN FARMACO PER RINGIOVANIRE. E CURARE

BOTULINO: UN FARMACO PER RINGIOVANIRE. E CURARE

NEWS MAGGIO 15 A

Diceva Paracelso nel 1538: “Tutti i farmaci sono veleno, solo la dose fa in modo che non lo siano”. Troppo spesso e in modo errato la tossina botulinica è stata considerata solo un veleno, tuttavia, in dose terapeutica, non può essere dannosa. Prodotta da un batterio scoperto per la prima volta da un avvelenamento alimentare, la tossina botulina è famosa soprattutto per la sua capacità di “stirare” le rughe,. «Per scopi estetici se ne usa una quantità minima, dissolti nella soluzione salina» afferma Aiteb, l’Associazione italiana terapia estetica botulino. Ma la tossina botulinica è molto di più di un semplice prodotto di bellezza. È molto utile per trattare numerose condizioni mediche, come emicranie, sudorazione eccessiva, strabismo, vescica debole. Ci sono oltre 20 diverse condizioni mediche in cui si impiega la tossina botulinica e molte se ne continuano a scoprire.

read more

10

Feb
2015
Commenti disabilitati su IL RINGIOVANIMENTO DELLA ZONA PERIOCULARE

IL RINGIOVANIMENTO DELLA ZONA PERIOCULARE

studio-medico-medicina-estetica-papini-trattamenti-viso-fillers-03

Il ringiovanimento della zona perioculare, è considerata una delle aree del viso per cui si desidera maggiormente un aiuto specialistico. Bisogna scegliere i materiali e le tecniche iniettive più adatte a ringiovanire in modo mirato le aree che determinano la giovinezza dello sguardo: il solco lacrimale, il solco palpebro malare (come è chiamata la parte più esterna del solco lacrimale) e la zona orbitale laterale.

read more

3

Feb
2015
Commenti disabilitati su I DATI DIFFUSI AL 35° CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÁ ITALIANA DI MEDICINA ESTETICA

I DATI DIFFUSI AL 35° CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETÁ ITALIANA DI MEDICINA ESTETICA

header_congresso-xxxvi

La medicina estetica è aumentata circa del 15 per cento negli ultimi 3 anni, secondo i dati diffusi al 35esimo congresso nazionale della Societá Italiana di Medicina Estetica. Filler e tossina botulinica sono i trattamenti più richiesti dalle donne, preoccupate soprattutto da rughe e cedimenti del viso. Seguono la biostimolazione, utilizzata sempre più spesso come cura preventiva, e l’eliminazione di macchie e discromie. I trattamenti per il corpo, contro cellulite o grasso localizzato, occupano la quinta posizione. La tossina è invece nettamente il trattamento più richiesto dagli uomini che giudicano particolarmente antiestetiche le rughe della fronte e fra le sopracciglia. Poi tra le richieste maschili ci sono i filler, seguiti dai trattamenti per migliorare addome e fianchi e quelli per schiarire le macchie scure del viso. In quinta posizione troviamo l’ epilazione di petto e schiena. Ringiovanire, ma in modo naturale è quanto chiedono gli utenti. Chi effettua un trattamento estetico desidera solo sembrare un po’ più giovane, ma senza esagerare, con un risultato credibile e naturale. Portare indietro le lancette dell’orologio di 5-10 anni e più costituisce l’obiettivo, ossia far trascorrere il tempo in modo armonioso. Rispetto al passato, oggi si dimostra più cura per la propria pelle, si è più attenti alla prevenzione e alla prescrizione cosmetica, si chiedono risultati naturali che consentano di mantenere naturalezza ed espressività.

read more

4

Giu
2014
Commenti disabilitati su SOFT LIFTING BIOLOGICO PER VISO E CORPO

SOFT LIFTING BIOLOGICO PER VISO E CORPO

novità1

E’ una tecnica di bio-lifting non invasivo per il trattamento delle lassità del viso, del collo e di aree specifiche del 

corpo (interno braccia, interno cosce, addome). Questo lifting non chirurgico interviene in modo non invasivo tramite dei fili riassorbibili in PDO (Polidiossanone) inseriti nel derma o nel sottocute con l’ausilio di 

aghi sottili, senza punti di ancoraggio, con un’azione di risollevamento del tessuto.

Come funziona?

 I fili vengono impiantati seguendo l’ orientamento delle direttrici gravitazionali, in modo da esercitare un’azione di sostegno e di stiramento della matrice extracellulare. Tali fili inducono nell’organismo una produzione di fibre 

collagene nel momento in cui vengono introdotti, creando una struttura sottocutanea con  la funzione di 

contrastare il cedimento verso il basso della pelle. 

Non sono necessari punti di sutura, poiché il meccanismo su cui si basano i fili è di tipo biologico e fisiologico.

Quali effetti devo aspettarmi?

  • • Definizione di un contorno naturale
  • • Obiettivo di miglioramento senza cambiamenti radicali
  • • Sostegno delle zone lasse
  • • Effetto di sollevamento e tonificazione della ptosi gravitazionale
  • • Ripristino dei contorni e dei cedimenti di viso e corpo
  • • Miglioramento della texture e dell’elasticità cutanea con azione liftante della pelle

Gli effetti estetici derivanti dall’impianto di fili in PDO si producono gradualmente, sono visibili a partire dalla  

seconda o terza settimana, raggiungono il picco massimo a circa 3 mesi dal trattamento e perdurano per un 

periodo compreso tra 12 e 18 mesi.

Per chi è indicata questa procedura?

Persone sia che mostrino i primi segni di lassità sia che questi siano ormai conclamati quindi sia come trattamento preventivo che come trattamento riparativo di cedimenti  gravitazionali.

Per quali inestetismi?

  • • Lifting di aree del  viso,  collo, décolleté e corpo
  • • Trattamento localizzato per migliorare aree specifiche:
  1.       – Sollevamento delle guance
  2.       – Rimodellamento della zona malare
  3.       – Sollevamento della coda del sopracciglio
  4.       – Rimodellamento del profilo mandibolare
  5.       – Sollevamento delle pieghe nasolabiali
  6.       – Trattamento delle linee della marionetta
  7.       – Ringiovanimento del collo
  8.       – Rassodamento del lato interno di braccia e cosce
  9.       –  Rassodamento dell’area peri-ombelicale
  • • Pazienti con ptosi
  • • Alternativa soft all’intervento chirurgico.
read more