Blog | Tutto quel che c’è da sapere sul Filler Radiesse

16

Ott
2018
Commenti disabilitati su Tutto quel che c’è da sapere sul Filler Radiesse

Tutto quel che c’è da sapere sul Filler Radiesse

I filler sono sostanze che vengono inoculate tramite un ago a livello della cute, affinché possano correggere determinati inestetismi. Solitamente sono impiegati per riempire le depressioni delle rughe, restituendo alla pelle un aspetto più disteso e liscio; tutti i medici estetici conoscono la loro importanza e sanno di poter contare su questi prodotti sia in modo esclusivo, sia a corredo di altri trattamenti in modo da amplificarne i risultati. 

Anche considerando la relativa modernità dell’intera branca estetica della medicina, i filler sono soggetti ad un continuo processo di ricerca e sviluppo mirato alla creazione di prodotti sempre migliori. Oggi si sente parlare molto, in particolare, del filler Radiesse e di come i pazienti che lo hanno provato siano soddisfatti della decisione. 

Cos’è il filler Radiesse 

Il filler Radiesse è composto da microsfere di idrossiapatite di calcio (CaHA) in una soluzione di gel acquoso. Chi non è un medico potrebbe saperne quanto prima, giustamente, per cui è bene spiegare meglio in che modo questo composto agisca una volta iniettato nel derma.Il Radiesse stimola la produzione di collagene. Questa proteina, che ricordiamo essere responsabile insieme all’elastina della tonicità della pelle, negli anni perde la sua naturale concentrazione nel derma e vede spezzarsi le catene molecolari da cui è composta. Il filler Radiesse, dunque, agisce sia in quanto vero e proprio filler, sia stimolando una reazione del nostro corpo con effetto ringiovanente. 

radiesse filler

Gli effetti del filler radiesse

Nel tempo il filler viene riassorbito naturalmente dal nostro corpo, che lo metabolizza. Come tutti i trattamenti  di medicina estetica, infatti, anche in questo caso gli effetti non sono definitivi. Tuttavia, anche una volta che le microsfere ed il gel sono stati riassorbiti sarà visibile l’effetto prodotto dalla generazione di nuovo collagene da parte dell’organismo. 

La duplice azione di questo prodotto ha subito incuriosito i medici estetici europei, dopo aver visto il Radiesse ottenere l’approvazione della Food And Drugs Administration americana e aver notato i molteplici feedback riguardanti la sostanza. Dal momento in cui il filler ha ottenuto la certificazione CE, si è diffuso il suo impiego anche in Italia. 

Risultati e vantaggi di questo prodotto 

Il filler Radiesse si distingue da altri prodotti della categoria non solo per la stimolazione della produzione di collagene. Tra i suoi vantaggi, infatti, c’è anche quello di non poter provocare allergia nei pazienti a cui viene iniettato. Per questo motivo non bisogna temere reazioni impreviste né occorre sottoporsi ad un test specifico prima del trattamento. 

Gli effetti delle sedute sono visibili sin dal primo giorno, il che è sempre una nota positiva. A questa va aggiunto il lungo periodo per cui rimangono gli effetti prodotti; lo studio più recente risale al 2010 ed è dei dott.ri Bass LS, Smith S, Busso M, McClaren M., che hanno indagato la permanenza dei risultati dell’idrossiapatite di calcio scoprendo come essi possano durare in molti casi per più di un anno.  

Richiedere una visita gratuita

Chiunque desideri maggiori informazioni e voglia impostare un percorso di benessere ed estetica si senta libero di contattarci. In alternativa è possibile trovare lo Studio Medico Estetico Papini in corso Stati Uniti, 35, Torino; durante la prima visita senza impegno potremo approfondire l’eventuale uso di filler, sempre tenendo in considerazione che le esigenze specifiche variano di paziente in paziente e che per studiarle con la dovuta cautela è fondamentale un incontro dal vivo. 


Comments are closed.