Blog | Prevenire e rimediare alle rughe sotto gli occhi, i consigli del medico estetico

13

Set
2018
Commenti disabilitati su Prevenire e rimediare alle rughe sotto gli occhi, i consigli del medico estetico

Prevenire e rimediare alle rughe sotto gli occhi, i consigli del medico estetico

Il sorriso è una delle più grandi meraviglie del nostro corpo. Sorridere  abbassa il nostro livello di stress, ci illumina il volto e comunica agli altri la nostra gioia. Di tutti i brutti scherzi che le rughe ci possono giocare, quello di comparire quando sorridiamo è uno dei più brutti. Tutti conoscono le zampe di gallina, le classiche grinze che appaiono sul contorno degli occhi insieme al sorriso; su queste si è già detto tanto, per cui vogliamo concentrarci su quelle che compaiono sotto agli occhi. 

Con il passare degli anni, specialmente chi ha una pelle molto pallida, potrebbe notare visibilmente le rughe sotto gli occhi anche quando non sorride. In questo articolo vedremo come prevenire e rimediare a tutte le eventualità. 

Focus sulle rughe in generale

Prima di approfondire il tema specifico, ci sembra corretto dare ai nostri lettori che capitano sul blog per la prima volta un’introduzione sulle rughe. Queste sono solitamente il risultato dell’invecchiamento, dell’esposizione della pelle a sostanze che ne favoriscono l’insorgenza e della perdita di elasticità della cute. 

Nel tempo le fibre di collagene e l’elastina, sostanze che rendono morbida ed elastica la pelle, si rompono in fibre più piccole che perdono le loro proprietà. Quando questo avviene, le rughe compaiono. Per questo è sempre bene ricordare le buone regole della prevenzione: 

  • Esporsi il meno possibile ai raggi UV; 
  • Evitare il fumo di sigaretta, anche passivo, ed un eccessivo utilizzo dell’alcol. Ovviamente le rughe sono l’ultimo dei problemi causati da queste sostanze, ma è giusto ricordarlo; 
  • Mantenere una corretta idratazione, sia bevendo che idratando la pelle con cosmetici e cosmeceutici. 
  • Avere buone abitudini alimentari, specialmente assumendo un corretto apporto vitaminico. 
prevenire e curare le rughe sotto gli occhi

Le rughe sotto gli occhi sono fortemente legate al fattore genetico

Prevenire le rughe sotto agli occhi

Prevenire è sempre meglio che curare. Basta poco per inserire nel nostro stile di vita le buone abitudini che ci aiutano a mantenere elastica e giovane la pelle. Nello specifico, per le rughe sotto agli occhi è molto importante avere l’abitudine di indossare gli occhiali da sole quando si esce. Inoltre è utile favorire la prevenzione mediante massaggi ed esercizi da svolgere nella quotidianità. In particolare: 

  • É utile massaggiare la zona sotto agli occhi con prodotti naturali e creme idratanti; il massaggio dovrebbe durare 2-3 minuti ed essere un’abitudine quotidiana, se non si riesce a ricordarsene ogni giorno, più ci si avvicina a questo risultato e migliori saranno gli effetti. 
  • Un esercizio che favorisce la prevenzione si può praticare facilmente senza nessuno strumento specifico. Si mettono le dita medie sugli occhi e si utilizzano i muscoli degli occhi per spingere i polpastrelli più in alto, verso le sopracciglia. 

Queste due tecniche di prevenzione, specifiche per le rughe sotto agli occhi, vanno ovviamente unite ad uno stile di vita sano più in generale. Inoltre, occorre ricordare che il fattore genetico gioca un ruolo determinante nell’evoluzione del viso e dell’eventuale comparsa di inestetismi. 

Contrastare le rughe sotto gli occhi con la medicina estetica

La medicina estetica ha una risposta pressoché per qualsiasi ruga, comprese quelle sotto gli occhi. In questo caso, però, è difficile riuscire ad intervenire con la medesima efficacia con cui si interviene su altri inestetismi; i risultati variano come sempre a seconda delle caratteristiche del paziente specifico, ma le tecniche utilizzate si possono generalizzare. 

  • Il laser ad anidride carbonica o  la radiofrequenza frazionata costituiscono un grande alleato contro le rughe. Trattando la zona interessata con precisione nanometrica, favoriamo la produzione naturale di nuovo collagene. Il collagene andrà poi a rendere nuovamente elastica e giovane la pelle, protraendo l’effetto per molto tempo. Le sedute durano meno di un’ora e il paziente deve evitare di esporsi alla luce del sole nei mesi successivi; dopodiché i risultati del trattamento saranno visibili per molto tempo. Solitamente, per mantenere i risultati occorre un nuovo ciclo dopo 8-12 mesi. 
  • I filler possono essere molto utili per andare a riempire lo spazio vuoto del derma, appianando le rughe. Il filler da usare nel caso specifico varia e va studiato attentamente dal medico estetico prima di procedere. 
  • Le iniezioni di botulino sono altrettanto utilizzate secondo la stessa logica del filler, anche se in questa zona vi sono forti limitazioni. In alcuni casi, il medico può stabilire l’utilizzo combinato di questa sostanza con altri filler. 

Per maggiori informazioni e per una prima visita senza impegno, invitiamo tutti i nostri lettori torinesi a richiedere un appuntamento tramite la nostra pagina di contatto. 

 


Comments are closed.